Le donne senza storie vincono

Claudio Risé, da “Il Mattino di Napoli” del lunedì, 18 ottobre 2010, www.ilmattino.it

È il momento delle donne senza storie, che vengono da lavori concreti, a volte umili, e fanno poca attenzione all’immagine e molta al buonsenso. Il palcoscenico lo lasciano alle star; loro fanno i passi che poi segneranno la storia delle famiglie, a volte dell’economia. Ferdinand Piech, maggiore azionista della più grande azienda automobilistica del mondo, la Wolkswagen-Porsche-Audi-Skoda etc., ha designato come erede dell’azienda la moglie Ursula, già baby sitter di casa e da anni sua principale consigliera.
Ma non è il solo. Gli uomini con responsabilità cercano donne solide.
Le due maggiori aziende editoriali tedesche, Springer e Bertelsmann, sono già nelle mani di due donne così, poche storie e molto lavoro. Axel Springer, editore del potente settimanale Der Spiegel e di mille altre cose, ha sposato una ragazza alla pari, che oggi dirige tutte le sue aziende, ispira il cambio dei direttori, controlla le spese e gli investimenti, insomma fa il capo. E l’altro gigante editoriale tedesco, Bertelsmann, è guidato con mano salda da una donna assunta come centralinista, e poi sposata dal proprietario, Reinarhd Mohn.
Non si tratta di seduzione senile. La maggior parte di queste donne, e molte altre nella loro stessa condizione di eredi di imperi economici, in giro per il mondo, sono state prima sposate proprio per la loro concretezza, e poi messe alla prova per anni.
Un requisito molto apprezzato è il basso profilo, e l’indifferenza alla vita mondana. L’ha seguito anche Gianni Agnelli quando ha scelto John Elkann per affidargli dopo la sua morte la Fiat. Maschio secondo la tradizione della casa, e per la differenza tra Italia e Germania nella considerazione della donna, però scelto anche in quanto il più sgobbone, diligente, e con basso profilo mondano tra gli innumerevoli nipoti dell’avvocato, molti con esperienze imprenditoriali importanti.
La mondanità può andar bene per divertirsi (anche se sempre più spesso i giovani imprenditori la trovano noiosissima), ma quando c’è da decidere chi dovrà guidare l’azienda quando non ci sei più, entrano nel gioco criteri diversi. Solidità, tenacia, abitudine al lavoro.
In America, l’ereditiera Paris Hilton, (a volte sul punto di essere diseredata) fa notizia per i video o gli arresti per ubriachezza, ma il paese è guidato da donne coi piedi per terra come Michelle Obama e Hillary Clinton, che alzano il profilo mediatico quando servono nuovi voti, e per il resto lavorano sodo, ognuna nella propria posizione.
Anche in Italia, nella media e alta borghesia, la Moglie solida e leale è di nuovo apprezzata. A Milano, gli eredi del petroliere Angelo Moratti, attuali capi delle relative aziende hanno sposato due donne che di mondanità se ne infischiano. Gian Marco, presidente della Saras, ha sposato Letizia, un’assicuratrice aristocratica in perenne fuga dai salotti milanesi, oggi sindaco di Milano, che entra in ufficio alle otto e mezza di ogni giorno, e ne esce dodici ore dopo. E Massimo, presidente dell’Inter ha sposato l’ecologista Milly, un’assistente di astrofisica, da parenti e amici soprannominata scherzosamente Von Braun perché sempre sui libri della sua materia.
Tra le giovani generazioni la scelta della “brava”, come moglie e socia d’affari (come la sposa è sempre stata, prima della veloce stagione dell’effimero), è in netta crescita. Anche la scelta delle donne straniere, magari dell’est Europa, orientali, o sudamericane, è ispirata da queste considerazioni molto più spesso di quanto sembra. Se sono anche belle meglio; però le preferiscono lavoratrici.
Il tempo dello show è proprio finito.

Annunci

One Response to Le donne senza storie vincono

  1. Nathalie says:

    Spero che l’ondata che si profila Oltralpe arrivi anche nella maccheronica Italia. Ormai siamo stanche di vederci spillare i posti dalle Belen di turno, anche nostrane.

    Sarebbe ora che le brave ragazze concrete, lavoratrici e che abbiano imparato a gestire la propria (misera ma dignitosa, date le paghe di adesso) situazione finanziaria vengano apprezzate dall’altro sesso ….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: