Mappare le altezze, per non sprofondare nella terra

west%202(Claudio Risé, da “Ellen West. Nel regno dell’ansia”, Kasparhhauser”, gennaio-marzo 2013, http://www.kasparhauser.net/)

Gli “spiriti malvagi” e i coboldi che da dietro rami, cespugli e alberi osservano e poi assalgono Ellen West nella sua poesia ‘I cattivi pensieri’ del 1909 (ricordata più volte da Ludwig Binswanger nel suo lavoro sulla ex paziente come prova della sua inguaribilità), non erano sempre stati così orrendi, e cattivi. Anzi nella stessa poesia tengono a ricordarle: “non sai chi siamo stati? Non sempre spiriti malvagi, non sempre prole dell’inferno. Un tempo eravamo i tuoi pensieri, le tue speranze orgogliose e pure!
Ma adesso…

[continua a leggere su kasparhauser.net]

Advertisements

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: