Le amare passioni dei potenti

Claudio Risé, da “Il Mattino di Napoli” del lunedì, 12 novembre 2012, www.ilmattino.it

L’uomo e la donna moderni sono di rado all’altezza della loro grandezza, intelligenza, forza fisica, ricchezza e generosità. L’amara vicenda di due famosi primi della classe globale, il generale David Petraeus, attuale capo della Cia e vincitore del conflitto irakeno, e della sua amica Paula Broadwell, laureata a West Point e a Harvard, atleta, scrittrice e altre cose eccellenti, lo dimostra.
Il fatto è che i famosi di oggi sanno meno sull’amore di quanto l’Occidente ha sempre saputo.
Non solo Dante ed i poeti dell’amor cortese hanno esaltato la capacità dell’amore tra uomo e donna di riempire uno spazio emotivo assai ampio, che andava dalla tenerezza e condivisione dell’amore coniugale all’intensa partecipazione affettiva delle altre numerose e forti forme della passione. Il trovatore cantava all’amata lontana: la distanza, accettata, lo rendeva capace di amare più intensamente, in modo elevato. Leggi il resto dell’articolo

Annunci